I vincitori della XXI edizione

Artisti premiati e motivazioni:

1° premio – Yuri Rodolfo Alvarez (Tirano- So)

Artista visionario, ci conduce verso un altrove costruito dalle sue sperimentazioni di fotografia digitale. Lastre fotografiche come oleografie d’autore in nobile bianco e nero venato di atmosfere malinconiche, cosmiche, dal sapore quotidiano ma allo stesso tempo surreale.

2° premio – Maria Sole Albertini (Sondrio)

Essenziale e delicata, è un’artista dal tratto poetico, femminile, portatrice di messaggi profondi.

3° premio – Cesare Rovagnati  (Novate Milanese – Mi)

Sfondi azzurri surreali ospitano la meridiana del tempo che ha sospeso le sue ore in una mela, dono antico di fertilità. L’artista gioca sapientemente col bianco e nero, la luce e l’ombra, e con la cura estrema del tratto invita al “vivere lento”.

Artisti segnalati (premi ex-equo):

Irene Brambilla

Artista ecclettica che racconta le sfaccettature del suo animo attraverso linguaggi espressivi spesso diversissimi tra loro.

Silvio Gaggi

Intensità drammatica resa attraverso la materia. Pittura scolpita, scultura dipinta, uno stile “essenziale” per accostamenti cromatici forti e originali.

Giulia Tassi

Il suo forte cromatismo espresso con tecniche digitali stimola suggestioni pop, nordiche e naïf. Le immagini coloratissime e i 
tratti molto dettagliati sono di grande impatto azzardando accostamenti e sovrapposizioni di pennellate di colori sorprendenti.

Componenti della giuria:

• Prof. Marcella Fratta – Assessore alla Cultura del Comune di Sondrio
• Dott. Alessandra Barura – Direttrice del Museo valtellinese di storia e arte
• Daniela Marsetti – Grafica e designer
• prof. Nello Colombo – Giornalista
• Alex De Simoni – Musicista